BANCA DATI SULLA CULTURA DELLA DOMICILIARITÀ

La Bottega del Possibile possiede un consistente patrimonio di Libri, Riviste, Atti di seminari, Tesi, documentazione diversa, frutto dell’accumulazione del sapere diffuso di molti anni.

Nel corso del 2016-2017 nell’ambito del Progetto di ricerca:

Tutti in rete

In cammino con La Bottega del Possibile per
promuovere, innovare, partecipare, formare e seminare
Cultura di Domiciliarità

Finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali:

  • sono state raccolte esperienze di sostegno alla domiciliarità in Italia;
  • sono state raccolte policy di sostegno alla domiciliarità delle diverse Regioni italiane;
  • è stata resa fruibile la documentazione dei seminari de La Borsa degli Attrezzi degli anni passati.

Cogliamo l’occasione per ringraziare quanti hanno collaborato alla creazione di questa banca dati.

N.B. Per consultare la documentazione devi accedere al sito.

ACCEDI ORA AL SITO:

I SERVIZI DISPONIBILI NEL CENTRO:

ESPERIENZEPOLICYSEMINARIRICERCA LIBRIIN SEDE

Nel corso del 2016-2017 si è provveduto alla raccolta di esperienze di sostegno alla domiciliarità e all’abitare sociale in Italia attraverso la somministrazione di due questionari a soggetti pubblici e privati (associazioni, cooperative, consorzi e altre forme associative, Comuni, etc.) anche segnalati dai diversi Assessorati regionali.

La ricerca ha riguardato tutte le aree di intervento (minori, disabili, anziani, migranti), senza alcuna limitazione.

Per chiarezza precisiamo che la domiciliarità non deve essere confusa con l’assistenza domiciliare, essendo quest’ultima unicamente uno strumento, seppur tra i più rilevanti, per sostenerla (clicca qui per approfondire questo tema).

Nell’archivio troverete un elenco di esperienze descritte ciascuna attraverso una prima scheda (scheda A – sintetica) e un’eventuale seconda scheda di approfondimento (scheda B – analitica). Precisiamo infine che le schede che vedete pubblicate sono state compilate direttamente dai responsabili dei diversi progetti.

N.B. Per consultare la documentazione devi accedere al sito.

ACCEDI ORA AL SITO:

Infine, vi segnaliamo che la ricerca di esperienze di sostegno alla domiciliarità prosegue!
Se avete delle esperienze da segnalare collegatevi all’ area dedicata cliccando qui.

Nel corso del 2016-2017 si è provveduto a realizzare una raccolta di deliberazioni, determinazioni, piani locali e documenti di indirizzo riguardanti il sostegno alla domiciliarità. L’indagine è stata svolta contattando i rappresentanti degli Assessorati regionali (alle Politiche sociali, alla Sanità, alle Politiche abitative) di ogni Regione italiana e attraverso le indicazioni provenienti da coloro che hanno segnalato delle esperienze di sostegno alla domiciliarità.

N.B. Per consultare la documentazione devi accedere al sito.

ACCEDI ORA AL SITO:

Nel corso del 2016-2017 si è catalogato e reso fruibile online parte del patrimonio documentale precedentemente accessibile solo presso la sede dell’Associazione. Troverete quindi disponibili i documenti riguardanti i seminari de La Borsa degli Attrezzi degli anni passati; i documenti relativi a La Borsa degli Attrezzi dell’anno in corso saranno inseriti successivamente allo svolgimento di ogni singolo seminario.

N.B. Per consultare la documentazione devi accedere al sito.

ACCEDI ORA AL SITO:

Il Centro fa parte del Sistema Bibliotecario Pinerolese a cui hanno aderito Biblioteche Comunali, Biblioteche Scolastiche e Biblioteche di Enti di una vasta zona del Pinerolese Pedemontano, delle valli Pellice, Chisone, Germanasca e della val Susa.

Il Sistema Bibliotecario fornisce servizi alla rete di biblioteche collegate ed agli utenti del territorio ed opera con il sostegno del Comune di Pinerolo e della Regione Piemonte.

Il centro Rete del Sistema Bibliotecario Pinerolese coordina più Biblioteche in un’unica rete informatica. Le biblioteche aderenti al Sistema Bibliotecario Pinerolese partecipano alla catalogazione con l’indice nazionale SBN nel polo TO01 gestito con ErasmoNET.

Aiuto per la RICERCA ON-LINE:

Clicca qui per visualizzare la pagina di ricerca.

Dopodiché potrai scegliere dove ricercare:

– in tutte le biblioteche del [SISTEMA BIBLIOTECARIO PINEROLESE]

– nelle biblioteche di un’[AREA TERRITORIALE] se il sistema prevede più aree

– in una singola [BIBLIOTECA ] del tuo sistema.

Puoi memorizzare la selezione per le prossime volte con il tasto “memorizza selezione”

Ogni lettore può personalizzare i filtri e le impostazioni di ricerca dalla voce di menù “Personalizza”.

Nella RICERCA BASE puoi ricercare le parole contenute nei diversi canali di ricerca: titolo, autore, soggetto, editore ed anche per parte iniziale del titolo, classificazione, collocazione, numero standard, in tutta la descrizione bibliografica del titolo (che comprende anche Note, Editore, Pubblicazione) o in tutti i canali disponibili.

Dopo aver scelto il canale di ricerca, hai la possibilità di ricercare

[Tutte le parole]: vengono ricercate nel canale selezionato tutte le parole indicate superiori a due caratteri;

[Almeno una parola]: cerca una parola tra quelle indicate;

[Contiene la frase]: per cercare la frase esatta indicata.

Lasciare vuoto per cercare tutte le parole.

NOTE: Puoi cercare anche le parole tronche usando il carattere * (asterisco) come suffisso.

Gli articoli non vengono considerati come ricercabili.

In tutte le pagine di ricerca, la pressione del tasti INVIO avvia la ricerca.

Ad ogni elemento è abbinato ad un accesskey come indicato nella voce “Uso dei tasti”.

FILTRI: Sono disponibili i filtri “solo documenti” per cercare solo i volumi fisicamente esistenti o “tutti” per una ricerca più ampia che comprende tutti i titoli e le collane ed il filtro “i più recenti” o “tutti”.

Selezionando la ricerca per singole biblioteche (biblioteca o area) si può restringere la ricerca ai soli documenti ammessi al circuito del prestito [Disponibili al prestito].

I risultati possono essere ordinati per data di pubblicazione, titolo, autore o editore.

Nella parte inferiore della pagina trovi suggerimenti e altre proposte di ricerca.

Ogni lettore può personalizzare i filtri e le impostazioni di ricerca dal menu “Personalizza”.

Link Utili:

Se non trovi il libro al Centro di Documentazione puoi verificare se il Centro Rete o le altre biblioteche piemontesi possiedono il libro che ti interessa, collegandoti al sito Librinlinea della Regione Piemonte (consultazione della banca dati cliccando qui).

Per fare la ricerca in tutte le biblioteche italiane potete consultare il sito del Servizio Bibliotecario Nazionale cliccando qui.

CONSULTAZIONE:

Presso la sede de “La Bottega del Possibile” a Torre Pellice (TO) in Viale Trento 9, l’accesso alla biblioteca e la consultazione dei volumi, dei periodici e del restante materiale è assolutamente libera e gratuita.

Per la consultazione in sede telefonare alla Segreteria: 0121 953377 (chiedere di Paolo o Stefania).

FOTOCOPIE:

Si possono riprodurre in fotocopia tutti i volumi (non antichi o particolarmente fragili) in possesso della biblioteca, con l’osservanza della attuale normativa sul diritto d’autore (15% delle opere in commercio). Le tariffe per pagina sono:

– 0,10 € per il formato A4

– 0,15 € per il formato A3

E’ possibile richiedere la spedizione di fotocopie. Le spese per il lavoro di ricerca e duplicazione sono fissate in 5 €, mentre rimangono uguali i costi per copia.

La somma va pagata tramite vaglia postale o sul c.c.p. dell’associazione

PRESTITI:

Inoltre tutti i cittadini possono usufruire del servizio di prestito. Considerata la caratteristica dei temi trattati si ritiene che possa essere utile in particolare a:

– A tutti gli Operatori sociali e sanitari, in particolare ad Assistenti Sociali, Educatori Professionali, Infermieri, Medici di famiglia, OSS e Assistenti Familiari.

– Studenti Universitari, in particolare del corso di Servizio Sociale, di Scienze politiche e sociali, Scienze della formazione, Educatori Professionali, di Architettura e Urbanistica.

– Agenzie Formative

– Amministratori pubblici

Per l’iscrizione al prestito è necessario avere un Documento d’identità valido.

L’iscrizione è gratuita e non ha scadenza