APPELLO al Presidente Conte

Aggiornamento del 18 giugno 2020

All’inizio di questo mese La Bottega del Possibile si è attivata per far giungere al Presidente Giuseppe Conte un documento in relazione alla preannunciata riorganizzazione territoriale dei servizi, in ragione all’emergenza sanitaria Covid- 19 che ha colpito duramente e tragicamente il nostro paese.

L’adesione che abbiamo finora raccolto a sostegno della Lettera – Appello ha superato ogni nostra aspettativa. In pochi giorni abbiamo ricevuto oltre 200 adesioni, una moltitudine di soggetti e realtà significative, su scala nazionale, del mondo accademico, professionale, della cultura, della politica e del terzo settore. L’adesione di uomini e donne che ricoprono, o che hanno ricoperto, ruoli e responsabilità rilevanti sul piano istituzionale e sociale; alcuni sono collaboratori di lunga data con la nostra realtà, che anche questa volta hanno deciso di camminare insieme a noi.

Una Lettera – Appello i cui contenuti sono stati ritenuti non solo condivisibili, ma utili per contribuire a promuovere un nuovo sistema territoriale dei servizi, orientato a dare preminenza al sostegno alla domiciliarità e a promuovere un sistema di welfare di iniziativa, sorretto da un lavoro sociale di comunità.

Un lavoro quest’ultimo ritenuto quanto mai necessario per restituire alla comunità la centralità e il protagonismo dei processi di integrazione e ricomposizione sociale e di tutela della salute.

La lettera è stata sottoscritta in questi ultimi giorni anche da:

  • Romano Prodi, già Presidente del Consiglio dei Ministri e della Commissione Europea, oggi della Fondazione per la collaborazione tra i popoli
  • Livia Turco, già Ministra della Solidarietà sociale e della Salute, oggi Presidente della Fondazione Nilde Iotti
  • Flavia Franzoni già docente di Politica dei servizi sociali università di Bologna oggi Comitato scientifico di IRESS Istituto regionale emiliano romagnolo per i servizi sociali e sanitari
  • Chiara Saraceno, sociologa
  • CISL provincia di Bergamo
  • FNP CISL Lombardia
  • Derio Mons. Olivero, Vescovo di Pinerolo
  • Giuseppe Mons. Guerrini, Vescovo emerito di Saluzzo
  • Coordinamento Associazioni Alzheimer Piemonte
  • Giampiero Griffo, Presidente DPI (Disabled People’s International) Italia onlus – Lamezia terme (CZ) e coordinatore Comitato Tecnico Scientifico dell’Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità

Il documento è stato anche oggetto di risposta da parte del Comitato di esperti in materia economica e sociale coordinato dal dott.  Vittorio Colao. Abbiamo, infatti, ricevuto una comunicazione da parte del Dott. Fabrizio Starace e del Dott. Giampiero Griffo, componenti del Comitato stesso, con la quale esprimevano il loro ringraziamento per l’iniziativa, la piena condivisione, nonché il loro impegno a sostenerla nell’ambito delle attività del Comitato stesso.

Una comunicazione inaspettata, anche per la celerità con la quale ci è pervenuta, sicuramente importante. Cureremo con particolare attenzione i contatti che si sono finora aperti, affinché possano produrre risultati concreti. Altresì, nei prossimi giorni metteremo in agenda nuove iniziative, finalizzate alla promozione dei contenuti presenti nel nostro documento e all’adesione di ulteriori sottoscrittori.

Invitiamo pertanto tutti ad aiutarci a promuovere il nostro documento sostenendo l’iniziativa negli ambiti in cui ognuno opera; invitiamo i decisori politici ad assumere i provvedimenti preannunciati in coerenza anche con il nostro documento.

Continuiamo a seminare cultura della domiciliarità, cultura che è essenziale al sistema dei servizi per rimettere al centro la persona e per riconoscerla come soggetto e con la sua domiciliarità.

Clicca qui per visualizzare il testo dell’ “APPELLO al Presidente Conte”

Clicca qui per visualizzare l’ “Elenco dei sottoscrittori all’Appello al Presidente Conte”