Caricamento Eventi

C’È SPIRITUALITÀ NEL LAVORO SOCIALE?

Filone: ESSERE E SAPER ESSERE OPERATORI DI SERVIZI ALLA PERSONA
29 ottobre 08:30 - 17:00
images
presso:
Gruppo Abele “Fabbrica delle E”
Corso Trapani 91/b, Torino
+ Google Map:

PRESENTAZIONE

Con il Seminario del 17 aprile 2019 su “Dimensioni della spiritualità e lavoro sociale”, La Bottega del Possibile ha avviato una riflessione transdisciplinare e multicentrica proprio sullo “spirito” che deve animare il lavoro sociale, l’azione a favore di persone che attendono di essere “guarite” da condizioni di sudditanza, di ingiustizia, di disuguaglianza, di solitudine, di violenza…. persone che attendono di essere liberate da ciò che le opprime e rende difficile o insopportabile la loro esistenza.
La feconda riflessione avviata richiede approfondimenti su alcune specifiche dimensioni. Dimensioni che riguardano il diritto ad avere paura e la necessità di prendere per mano chi ha paura (la spiritualità intesa come etica del dovere inderogabile della solidarietà sociale contro la commercializzazione della paura), la fragilità dei valori e del sistema valoriale della società contemporanea (come affrontare i rischi e le realtà, già manifeste di decadimento e corruzione dei valori su cui si fondano le professioni sociali?), la coscienza dell’operatore sociale e l’esigenza di un quotidiano esame di coscienza (come riproporre e praticare il valore della riflessione personale?), l’ascolto e l’accompagnamento sociale verso l’autonomia, il dovere professionale di dire NO e di opporsi alle ingiustizie (l’operatore sociale è ancora operatore di giustizia?), i confini e le soglie dell’operatore a confronto con le sue passioni tristi che prendono piede quando cessa la spiritualità (come trasformare le passioni tristi in affezioni, nuove affezioni al lavoro sociale, anche come libido narcisistica di investire su se stessi?).
In queste dimensioni è importante interrogarci su quali siano oggi, nel lavoro sociale, i percorsi per creare legami sociali generativi, i percorsi per coniugare il paradosso delle beatitudini con la concezione della domiciliarità in quanto promozione e tutela dell’intero, dell’interno, dell’intorno delle persone. Quale l’educazione degli operatori del sistema pubblico e del terzo settore a quel sentimento che muove a com-passione e, dunque, può spingere ad agire per “sanare” e “liberare”? Questo sentimento va certamente oltre le conoscenze tecnico-professionali, attiene all’essere ed al saper essere, alla spiritualità; deve rappresentare la componente imprescindibile per un’azione che non sia semplicemente contenitiva del disagio. E deve prevedere la capacità di interpretare ogni giorno una dimensione del saper essere legata al con-dividere (solo chi è capace di con-dividere lo stato di “malessere” può agire efficacemente a favore di chi abita questo malessere). Com-passione e con-divisione caratterizzano pertanto l’azione sociale volta all’interno e all’intero della persona, all’unità inscindibile spirito e corpo, sòma e psyche, a promuovere o a riconciliare i rapporti con l’intorno. Com-passione e con-divisione possono costituire forza motrice contro diffuse malattie dello spirito nei nostri tempi.


Per visualizzare la documentazione devi accedere al sito.

ACCEDI ORA AL SITO:


DOCUMENTAZIONE ALLEGATA (presente solo se già disponibile):

Per visualizzare la documentazione devi accedere al sito.

    Details

    Date:
    29 ottobre
    Time:
    08:30 - 17:00

    Organizzatore

    Associazione La Bottega del Possibile
    Phone:
    0121/953377

    Luogo

    Gruppo Abele “Fabbrica delle E”
    Corso Trapani 91/b, Torino + Google Map:

    Iscrizione all'evento formativo:

    Seminario 29-10-2020€ 55,00 € 44,00 IVA inclusa
    Il prezzo promozionale di prevendita è valido fino a 20 giorni precedenti alla data dell'evento a meno che non sia specificato diversamente nella descrizione. Per usufruire di questa tariffa agevolata è necessario che il pagamento sia effettuato entro e non oltre tale data. Di conseguenza, una volta terminata la promozione, se non fosse ancora stato effettuato il pagamento, sarà necessario corrispondere la tariffa piena.

    Le iscrizioni agli eventi formativi che prevedono il rilascio dei crediti ECM saranno registrate anche sul portale ECM Piemonte dalla segreteria dell'Associazione, passaggio obbligatorio. I dipendenti dell’ASL TO3 dovranno invece seguire la consueta procedura.

    Procedendo all'acquisto del biglietto ti verrà proposta la registrazione al sito per accedere successivamente alla documentazione riservata. Inoltre potrai scegliere il metodo di pagamento che meglio si adatta alle tue esigenze.