Caricamento Eventi

IL MAL – TRATTAMENTO DEGLI ANZIANI

PROMUOVERE PIÙ PREVENZIONE O PUNIZIONI? INVESTIRE SULLE TELECAMERE O SUI CONTROLLI E LA QUALITÀ?

4° Filone: DOMICILIARITÀ – FRAGILITÀ – NON AUTOSUFFICIENZA
21 marzo 08:30 - 16:30
fiore appassito
presso:
Luogo Senza Nome
TORINO
+ Google Map:

PRESENTAZIONE

Il 22 Dicembre il Senato ha approvato in via definitiva il Ddl proposto dal Ministro Beatrice Lorenzin che prevede, tra l’altro, una aggravante di pena contro chi commette abusi nelle strutture sanitarie per anziani e disabili. Viene aggiunta nel codice penale (art. 61) una circostanza aggravante per i reati contro la persona commessi in danno di persone ricoverate presso strutture sanitarie, sociosanitarie residenziali o semiresidenziali, pubbliche o private e presso strutture socioeducative.
Il tema del maltrattamento degli anziani è stato già oggetto di uno dei seminari della precedente edizione de “La Borsa degli attrezzi”.
Lo riproponiamo anche in questa edizione per più ragioni:
• è, ovviamente, un tema che implica una attenzione costante, anche degli operatori, visto che non si può pensare che i rischi di maltrattamento siano “superati definitivamente” in seguito ad azioni o modelli operativi;
• è un problema molto insidioso, del quale può anche essere difficile accorgersi, oppure intorno al quale possono esistere veli e cortine di omertà ed omissioni;
• le strategie da adottare per ridurre il problema sono a cavallo di due orizzonti: inasprimento delle sanzioni e controllo pervasivo della vita quotidiana (da un lato), miglioramento della qualità dei servizi e delle attenzioni ai bisogni (dall’altro). E non è detto che si tratti di orientamenti necessariamente alternativi;
• che fare quando si incontra un maltrattamento? Occorre certamente rifletterci, ma anche intervenire per debellare pratiche e comportamenti non tollerabili.
Si rende sempre più necessario sostenere gli operatori sia con la formazione sia attraverso ambienti di lavoro in grado di assicurare qualità, carichi di lavoro reggibili che lascino spazio alla relazione di aiuto e il riconoscimento dei diritti degli operatori e delle persone accolte.
Come lo scorso anno, anche per questo appuntamento riteniamo interessante provare a confrontarci sul tema, aprendo un confronto sia con gli operatori sia con i responsabili delle Strutture Residenziali, dove può essere più facile intercettare le diverse forme di mal-trattamento.
Pur avendo consapevolezza che il mal-trattamento esiste anche all’interno della casa, anche per questo auspichiamo il coinvolgimento dei caregiver e delle famiglie, poichè non è per nulla scontato che il problema emerga e sia gestito.


Per visualizzare la documentazione devi accedere al sito.

ACCEDI ORA AL SITO:


DOCUMENTAZIONE ALLEGATA (presente solo se già disponibile):

Per visualizzare la documentazione devi accedere al sito.

    Details

    Date:
    21 marzo
    Time:
    08:30 - 16:30

    Organizzatore

    Associazione La Bottega del Possibile
    Phone:
    0121/953377

    Luogo

    Luogo Senza Nome
    TORINO + Google Map:

    Iscrizione al seminario:

    Seminario 21-03-2018€ 55,00 € 44,00 IVA inclusa
    Il prezzo promozionale di prevendita è valido fino a 20 giorni precedenti alla data del seminario a meno che non sia specificato diversamente nella descrizione. Per usufruire di questa tariffa agevolata è necessario che il pagamento sia effettuato entro e non oltre tale data. Di conseguenza, una volta terminata la promozione, se non fosse ancora stato effettuato il pagamento, sarà necessario corrispondere la tariffa piena.

    Le iscrizioni ai seminari che prevedono il rilascio dei crediti ECM saranno registrate anche sul portale ECM Piemonte dalla segreteria dell'Associazione, passaggio obbligatorio. I dipendenti dell’ASL TO3 dovranno invece seguire la consueta procedura.

    Procedendo all'acquisto del biglietto ti verrà proposta la registrazione al sito per accedere successivamente alla documentazione riservata. Inoltre potrai scegliere il metodo di pagamento che meglio si adatta alle tue esigenze.