Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

VERSO UN ABITARE POSSIBILE

Le diverse forme di una nuova domiciliarità sostenibile

Filone: DOMICILIARITÀ E DISABILITÀ
30 maggio 2018 08:30 - 16:30
Immagine
presso:
Salone Polifunzionale Seminario Vescovile
Piazza Vittorio Veneto, 1, Alba 12051
+ Google Map:

CODICE EVENTO: 26671
DESTINATARI: Assistenti Sociali

PRESENTAZIONE

Una persona con disabilità che diviene adulta ha il diritto/dovere di crescere, di continuare a sviluppare al massimo le proprie potenzialità e di autodeterminare il proprio futuro in merito a dove e con chi vivere. Questo principio, sancito dall’articolo 19 della convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, per diventare realtà necessita di sforzi concreti e tanto impegno, da parte delle persone con disabilità stesse, delle loro famiglie e di chi opera nei servizi.
Lo scorso anno realizzammo, sempre qui ad Alba, un seminario concentrato sugli strumenti e sui servizi che venivano ritenuti importanti da mettere in campo per accompagnare le persone con disabilità, insieme alla famiglia, nel percorso verso la vita adulta e l’autonomia, in un’ottica di sperimentazione e di apprendimento rispetto al lavoro, all’abitare e alla vita di relazione.
Attraverso il seminario di quest’anno intendiamo mettere a fuoco il passo successivo, quello cioè relativo al raggiungimento del massimo dell’indipendenza possibile, attraverso soluzioni abitative stabili, alternative a quelle dei servizi residenziali protetti. Un abitare la propria domiciliarità che però, per essere sostenibile ed efficace, non può essere limitata e circoscritta alla sola casa ma si deve estendere alla comunità e al territorio, per offrire la possibilità di vivere la propria dimensione adulta e “generativa” in modo completo.
Ascolteremo alcune interessanti esperienze, raccontate anche dagli stessi protagonisti, sulla convivenza tra persone con disabilità, con progetti e modalità di finanziamento innovativi. Tra queste ci sarà un’esperienza di una coppia di ragazzi francesi, grazie alla quale potremo riflettere insieme sulle differenze culturali tra Italia e Francia nell’approccio alla disabilità.
Gli interventi dei relatori del pomeriggio ci aiuteranno infine ad approfondire la riflessione ed a capire meglio quali sono le difficoltà da affrontare e quali le possibilità che si aprono, sia dal punto di vista delle famiglie che da quello di chi opera nei servizi, per provare a fare insieme dei passi avanti concreti e stabili.
Attraverso questo seminario vogliamo rafforzare questa nostra convinzione, sempre più motivata dai fatti: gli sforzi che stiamo facendo per promuovere l’abitare sociale e l’inclusione delle persone con disabilità sono a beneficio di tutti, perché una società che vede nella fragilità e nel limite non solo un problema ma anche un’occasione è una società più civile, più sviluppata e più felice.

N.B. le persone disabili, gli accompagnatori e i familiari, sono considerati ospiti e pertanto esonerati dal pagamento della quota di iscrizione. Per ottenere questo esonero è sufficiente comunicarlo nelle note durante la procedura di acquisto del biglietto e scegliere l’opzione di pagamento sul luogo dell'evento. In questo modo, in occasione dell'evento stesso, sarà richiesto esclusivamente il contributo per il pranzo (15 euro)


Per visualizzare la documentazione devi accedere al sito.

ACCEDI ORA AL SITO:


DOCUMENTAZIONE ALLEGATA (presente solo se già disponibile):

Per visualizzare la documentazione devi accedere al sito.

    Details

    Date:
    30 maggio 2018
    Time:
    08:30 - 16:30

    Organizzatore

    Associazione La Bottega del Possibile
    Phone:
    0121/953377

    Luogo

    Salone Polifunzionale Seminario Vescovile
    Piazza Vittorio Veneto, 1, Alba 12051 + Google Map:
    Le iscrizioni online per questo evento al momento sono chiuse.
    Per avere informazioni è possibile contattare la segreteria telefonicamente o via fax al numero 0121/953377 oppure inviando una mail a segreteria@bottegadelpossibile.it